Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”. La manifestazione, dedicata alle scuole di ogni ordine e grado, si è svolta dal 23 al 28 ottobre: insegnanti e dirigenti scolastici hanno attivato iniziative di lettura ad alta voce svincolate dai programmi scolastici.

Oltre a predisporre una banca dati online delle attività promosse dalle diverse scuole, il Centro per il libro e la lettura ha fornito materiale promozionale, premiando i progetti più originali, rilasciando attestati di partecipazione agli insegnanti e soprattutto mettendo in contatto gli istituti scolastici con i lettori volontari che si sono offerti (molti attori e speaker radiofonici, ma non solo professionisti dell'espressione verbale, hanno aderito andando a leggere ai ragazzi in forma volontaria e gratuita). Le librerie, presidi culturali nel territorio, hanno collaborato con le Istituzioni in questa campagna anche con loro iniziative e inviando lettori volontari nelle scuole. Il Cepell ha messo a disposizione l'agenzia organizzativa Ex-libris, che ha il compito di coordinare gli interventi dei lettori negli istituti scolastici. Info sui siti: www.libriamociascuola.it  e www.cepell.it