Appuntamento il 29 marzo alla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna (26-29 marzo) per la Conferenza delle Librerie Europee Indipendenti per Ragazzi, a cui è stato invitato il Presidente Ali Paolo Ambrosini. 

A livello internazionale la presenza delle librerie indipendenti è notevolmente aumentata negli ultimi anni; il fenomeno è in crescita anche in Italia, nonostante i dati non positivi sulla lettura, dove si registra una cospicua presenza – nelle città, ma anche nei centri medi e piccoli – di nuove librerie, presidi di cultura, occasioni di socialità, motori di relazioni fra Istituzioni quali scuole e biblioteche. Le librerie indipendenti si impongono come luoghi di valenza culturale e sociale, profondamente legati alla vita di quartiere. Anche nel settore del libro per ragazzi si registra un aumento delle librerie specializzate, seguendo il trend che vede il settore per piccoli lettori come uno dei più floridi in ambito editoriale. È interessante notare come gli ultimi dati ISTAT sottolineino l’importanza delle librerie indipendenti nel rapporto tra editori e lettori: i negozi indipendenti sono infatti considerati dagli editori il miglior canale di vendita poiché i librai indipendenti conoscono il contenuto dei libri che vendono e sono attivi promotori di incontri e presentazioni.


Organizzata da Bologna Children’s Book Fair in collaborazione con ALIR, l’Associazione italiana delle librerie indipendenti per ragazzi, la conferenza sarà un luogo di scambio volto a evidenziare i diversi aspetti che caratterizzano il lavoro delle librerie indipendenti, da quelli economici a quelli culturali, oltre all’aspetto fondamentale della formazione, necessaria per diventare librai competenti.
 

ISCRIVITI ALLA CONFERENZA 

Giovedì 29 marzo, dalle 9.30 alle 13.00, Sala Concerto, Centro Servizi, Blocco D

La prima sessione dell’incontro sarà dedicata allo stato dell’arte delle librerie indipendenti per ragazzi in Europa, con Julia Eccleshare (giornalista e scrittrice, ex Children’s Book Editor del The Guardian), Thierry Magnier (editore e presidente del ‘Groupe Jeunesse’ del Syndicat National de l'Édition) ; Paula Jarrìn (rappresentante  dei librai al Clijcat - Consell Català del Llibre Infantil i Juvenil); Nathalie Beau (ex direttrice della sezione internazionale de La Joie par les Livres/Bibliothèque Nationale de France e di IBBY Francia) ed Elena Giacomin (Comitato ALIR –Associazione Librerie Indipendenti per Ragazzi). 

A seguire, un’overview sull’editoria internazionale attraverso gli occhi di una libraia: Mariela Nagle, ideatrice del progetto culturale “Mundo Azul” e dell’omonima libreria indipendente di Berlino, membro della giuria del BolognaRagazzi Award 2018. Spazio infine ai rappresentanti di alcune librerie indipendenti di qualità provenienti da diversi paesi, che racconteranno la loro esperienza: Carla Oliveira (Baobá Livraria, Lisbona), Luc Vander Velpen(De Kleine Johannes, Leuven), Tamara MacFarlane (Tales on Moon Lane, Londra) e Joanna Reginska (Badet, Varsavia).

È previsto un servizio di traduzione simultanea Italiano/Inglese/Italiano

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO