L’Ali, Associazione librai italiani, è nata nel 1946 ed è tra i soci fondatori di Confcommercio.
Rappresenta circa 300 associati diretti e 2.000 librerie iscritte attraverso le Confcommercio provinciali. Principale associazione della categoria, l’Ali promuove e tutela gli interessi di oltre 3.600 librerie e aziende commissionarie di tutta Italia. Il know how, il riconoscimento dell’opinione pubblica e la credibilità presso i suoi interlocutori rendono l’Ali un importante punto di riferimento per tutti i librai italiani.

Le attività dell’Ali si articolano lungo alcune linee guida fondamentali:

  • Rappresentanza
  • Servizi agli associati
  • Promozione libro e lettura
  • Formazione
  • Aggregazione
  • Internazionalizzazione
  • Presenza sul territorio
  • Comunicazione


L’Ali rappresenta i librai e ne difende le istanze presso:

  • Istituzioni e Pubbliche Amministrazioni
  • Politica, economia e società civile
  • Editori, grossisti, distributori
  • Cultura, università, mondo della scuola
  • Opinione pubblica e media
  • Organizzazioni internazionali: EIBF, Unesco


Il funzionamento dell’Ali è affidato al lavoro di diversi organi sociali:

  • Presidente
  • Comitato di Presidenza
  • Consiglio Nazionale
  • Assemblea Nazionale
  • Collegio dei Revisori dei conti
  • Collegio dei Probiviri


Ogni cinque anni, nell'ambito dell'Assemblea Nazionale, i soci eleggono tra di loro i membri del nuovo Consiglio Nazionale. Insieme agli organi sociali, l’attività operativa dell’Ali è coadiuvata anche da alcune commissioni:

  • Varia
  • Scolastica
  • Universitaria e commissionaria
  • Innovazione e tecnologie
  • Organizzazione e rapporti con Confcommercio-Imprese per l'Italia
  • Formazione, marketing associativo, rapporti con le biblioteche
  • Rapporti con le Istituzioni e rapporti Internazionali