"Questa misura, introdotta da un emendamento del PD alla legge di Bilancio del Governo, è il frutto dell'intenso lavoro svolto da Ali Confcommercio negli ultimi mesi sulle Istituzioni" commenta Ambrosini - ascolta l'intervista a Fahrenheit Radio Rai 3 - ringraziando con una nota ufficiale il Ministro MIBACT Dario Franceschini

"per mettere sempre più in risalto i problemi, le esigenze e il lavoro capillare svolto da noi tutti sul territorio a garanzia del pluralismo dell'informazione e della scelta culturale. Ora è indispensabile una legge onnicomprensiva sul libro e la lettura" 

____________________________ 

Comunicato Stampa del MIBACT

Legge di Bilancio, Franceschini: grandissimo risultato credito d’imposta per le librerie

Legge per la lettura è impegno per prossima legislatura

“Il tax credit per le librerie introdotto da un emendamento alla Legge di Bilancio è un aiuto fiscale per sostenere questi autentici centri di aggregazione culturale e evitarne la chiusura, soprattutto di quelle più piccole e indipendenti. Ora l’impegno per la prossima legislatura è arrivare a una legge per il libro e la lettura che, come i provvedimenti già approvati per il cinema e lo spettacolo, introduca un sistema organico di sostegno all’intera filiera dell’editoria libraria”.

Lo ha dichiarato il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, commentando l’approvazione di un emendamento alla Legge di Bilancio 2018 che prevede per la vendita di libri al dettaglio un credito di imposta su Imu, Tasi, Tari e sull’eventuale affitto.

Roma, 27 novembre 2017

Ufficio Stampa MiBACT 

AGENZIE DI STAMPA SU MANOVRA MIBACT SCONTO FISCALE PER LE LIBRERIE

 

Manovra: Ali, sconto fiscale per librerie segno attenzione

(AGI) - Roma, 27 nov. - Secondo Paolo Ambrosini, presidente dell'Associazione dei Librai aderente a Confcommercio, l'emendamento "e' un segnale di attenzione per le librerie italiane. Aver stanziato 4 milioni per il 2018 (e 5 nel 2019) permette alle nostre aziende di respirare e di poter guardare al futuro con piu' ottimismo".

"Lo sconto fiscale diversificato tra librerie indipendenti e quelle comprese in gruppi editoriali ha recepito una battaglia che da sempre Ali sostiene. Auspichiamo - aggiunge - che quanto prima che il governo metta mano ad una riforma della legge Levi che permetterebbe un mercato dei prezzi piu'

stabilizzato". (AGI)

Ing

271618 NOV 17

NNN

***********************************

Manovra: librai,"una vittoria" lo sconto fiscale per librerie(2) =

(ANSA) - ROMA, 27 NOV - "L'emendamento approvato oggi dalla commissione Bilancio del Senato è un segnale di attenzione per le librerie italiane. Aver stanziato 4 milioni per il 2018 (e 5 nel 2019) permette alle nostre aziende di respirare e di poter guardare al futuro con più ottimismo". E' il commento di Paolo Ambrosini, presidente di Ali, l'Associazione dei Librai aderente a Confcommercio, all'approvazione della norma che prevede, per la vendita di libri al dettaglio, un credito di imposta su Imu, Tasi, Tari e sull'eventuale affitto pari a 20.000 euro per le librerie non appartenenti a gruppi editoriali.

"Lo sconto fiscale diversificato tra librerie indipendenti e quelle comprese in gruppi editoriali ha recepito una battaglia che da sempre Ali sostiene. Auspichiamo che quanto prima che il governo metta mano ad una riforma della legge Levi - conclude Ambrosini - che permetterebbe un mercato dei prezzi più stabilizzato". (ANSA).

COM-MAJ

27-NOV-17 16:22 NNN

***********************************

MANOVRA: CONFCOMMERCIO, SCONTO FISCALE LIBRERIE SEGNO ATTENZIONE = Roma, 27 nov. (AdnKronos) - L'emendamento per lo sconto fiscale per le librerie "è un segnale di attenzione per le librerie italiane". Così il presidente dell'Associazione dei Librai aderente a Confcommercio (Ali), Paolo Ambrosini sul via libera in commissione Bilancio al Senato all'emendamento che prevede, per la vendita di libri al dettaglio, un credito di imposta su Imu, Tasi, Tari e sull'eventuale affitto pari a 20.000 euro per le librerie non appartenenti a gruppi editoriali.

"Aver stanziato 4 milioni per il 2018 (e 5 nel 2019) permette alle nostre aziende di respirare e di poter guardare al futuro con più ottimismo", aggiunge, sottolineando che "lo sconto fiscale diversificato tra librerie indipendenti e quelle comprese in gruppi editoriali ha recepito una battaglia che da sempre Ali sostiene".

"Auspichiamo che quanto prima che il governo metta mano ad una riforma della legge Levi che permetterebbe un mercato dei prezzi più stabilizzato", conclude Ambrosini.

(Cim/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222

27-NOV-17 17:18

NNNN

***********************************