Il Presidente Ambrosini: “Ritardi dei corrieri e caos delle aziende di distribuzione: per i librai intollerabile quanto avviene in queste ore; dei danni che le librerie stanno subendo è giusto che se ne facciano carico le distribuzioni

alle quali i librai pagano un servizio che in queste ore cruciali è assolutamente deficitario". Ancora forti disagi per le librerie a causa dei ritardi nella consegna dei libri, che preoccupano i librai italiani visto il periodo di intensa domanda. L’Ali Confcommercio interviene ancora per sollecitare le distribuzioni a garantire il rispetto degli abituali standard di servizio pagati dalle librerie.