Articolo dal sito Il Lbraio.it. Dopo E/O anche Lapis dice no ad Amazon a conferma di quanto da tempo sostiene Ali Confcommercio:

lo sviluppo dell'editoria e del mercato può avvenire solo attraverso un nuovo patto tra editori e librai che consenta a tutti di operare senza prevaricazioni di sorta.