Sono iniziate lunedì 13 marzo le lezioni dell'11° Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria della SLI-Scuola Librai Italiani, con allievi molto motivati ed entusiasti.
L'8 marzo si sono svolte le selezioni per l'ammissione al corso.

ELENCO DEGLI AMMESSI ALL'11° CORSO DI ALTA FORMAZIONE

IN GESTIONE DELLA LIBRERIA DELLA SLI-SCUOLA LIBRAI ITALIANI

BARBA VALENTINA

PRUITI LUIGI

COMACCHIO CINZIA

SALVI MONICA

D'ARRIGO ELISA

MARIANUCCI MAYA

DE ROSA STEFANIA

BENETAZZO CINZIA

SCALIA ELENA

VEZZELLI CATERINA

STAZI BARBARA

DE VITA CHIARA

GIANASSI MARTA

GUIDO MARTA

GALLAI SILVIA

SERANI SIMONA

CHIANESE MARCO

DI LUCA VALENTINA

PEPE VINCENZO

GONNELLA CHIARA

SCALAMBRINO ALESSANDRO

FRANCO GIORGIA

CORRADINI ALESSIA

VUOLO GIOVANNI

__________________________________________________________________________________

C o m u n i c a t o  S t a m p a

IL MESTIERE DI LIBRAIO:

un’opportunità per il futuro

Antonio Manzini ospite della Scuola Librai Italiani

Giovedì 8 dicembre 2016 dalle ore 13,00 a Roma, nella Sala Diamante del Palazzo dei Congressi dell'Eur,

nell'ambito della quindicesima edizione di PIU' LIBRI, PIU' LIBERI Fiera della piccola e media editoria, la

Scuola Librai Italiani presenterà l’undicesimo corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria nell'incontro

dal titolo: "Il mestiere di libraio: un’opportunità per il futuro". Testimonial dell'iniziativa sarà Antonio Manzini*,

lo scrittore romano autore, tra l’altro, dei romanzi polizieschi pubblicati da Sellerio, incentrati su Rocco

Schiavone, personaggio amatissimo dal pubblico e ora diventato ancora più popolare grazie a Marco

Giallini che lo impersona nella ficton televisiva.

La Scuola Librai Italiani, nata ad Orvieto nel 2006 su iniziativa dell'Associazione Librai Italiani (Ali -

Confcommercio) e dell'Università Cà Foscari di Venezia, rappresenta un centro di formazione permanente

per chi aspira a diventare libraio.

L'8 dicembre verrà pubblicato il bando per la partecipazione all’undicesimo corso, che si svolgerà a Roma dal

13 marzo al 30 giugno 2017. Scopo principale del corso è quello di fornire gli strumenti per formare dei veri

librai imprenditori, che sappiano affiancare alla passione e alla conoscenza dei libri, una competenza gestionale

indispensabile a svolgere questo mestiere in un momento di grandi cambiamenti nel mercato editoriale.

Il corso dura tre mesi e mezzo e alterna lezioni frontali e attività on line incentrate sopratutto sulla pianificazione

economico-finanziaria e sul marketing, questo anche per venire incontro ai tanti che hanno manifestato

l’esigenza di poter frequentare il corso riducendo il più possibile le lezioni frontali a Roma.

Ai docenti e alle lezioni teoriche in aula si affiancheranno anche numerose esperienze che i protagonisti del mondo

del libro illustreranno agli allievi. Durante il corso, è previsto un iter formativo con stage all’interno delle librerie.

Momento importante sarà la partecipazione ad una delle più rilevanti Fiere editoriali, in cui gli allievi lavoreranno

a fianco degli editori nei loro stand.

La SLI rappresenta un vero e proprio laboratorio in cui si studiano buone pratiche per la progettazione delle

librerie del futuro: in questi anni diversi allievi hanno aperto nuovi punti vendita, o sono stati assunti in strutture

già esistenti, a riprova che il mondo librario si sta aprendo a nuove realtà, più dinamiche e più orientate all’evoluzione

che il mercato editoriale sta vivendo. Solo con un’adeguata formazione che prepari professionalmente

chi vuole intraprendere il mestiere di libraio, si può pensare di fornire al mondo del libro la speranza di uscire

da una crisi duplice, legata alla recessione economica e alla rivoluzione digitale che sta modificando in modo

tangibile le abitudini di lettura. Per queste ragioni la SLI è sostenuta da tutto il mondo editoriale italiano.

L’obiettivo finale del corso è quello di creare nuovi librai che diventino i protagonisti del futuro delle librerie italiane.

Fare il libraio è da sempre il sogno di molti.

L'invito è quello di pensare di realizzarlo avendo acquisito gli strumenti formativi più idonei.

Con Antonio Manzini interverranno all’incontro:

Aldo Addis - Responsabile della Formazione di Ali - Associazione librai italiani

Flavia Cristiano - Direttore di CEPELL - Centro per il Libro e la Lettura

Alberto Galla - Presidente Ali - Associazione librai italiani

Tiziano Vescovi - Direttore Scientifico SLI -- Scuola Librai Italiani

*Antonio Manzini ha lavorato come attore in teatro, al cinema e in televisione, e ha curato la sceneggiatura dei film

"Il siero della vanità" (regia di Alex Infascelli del 2004) e "Come Dio comanda" (regia di Gabriele Salvatores del

2008). Con Sellerio ha pubblicato racconti e romanzi gialli con protagonista il vicequestore Rocco Schiavone, poliziotto

fuori dagli schemi, poco attento al potere e alle forme. Con Chiarelettere ha pubblicato il romanzo "Orfani bianchi".

 

Info:

Tel. 06.85301970

scuola@libraitaliani.it
facebook: Scuola Librai

www.libraitaliani.it

segreteria@libraitaliani.it

facebook: Associazione Librai Italiani