La SCUOLA LIBRAI ITALIANI (SLI) è nata nel 2006 per iniziativa dell’ALI - Associazione Librai Italiani, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia - Dipartimento di Economia e Direzione Aziendale e della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto.

La SLI intende coprire un vuoto formativo del nostro paese, dove mancava una scuola di formazione per aspiranti librai della durata di uno o più anni, che fornisse loro una preparazione completa, sia sotto il profilo teorico che sotto quello pratico, alla stregua di ciò che avviene in altre realtà europee, come ad esempio Francia e Germania, mercati librari molto più floridi di quello italiano, e che hanno certamente goduto nel loro espandersi di un continuo inserimento di librai qualificati, capaci di cavalcare e non subire l’evoluzione a cui è stato sottoposto il comparto librario negli ultimi decenni.

OBIETTIVI FORMATIVI
Obbiettivo della SLI è quello di formare librai qualificati creando i presupposti per un allargamento del mercato librario italiano attraverso l’apertura di nuove librerie, in particolare in zone del paese dove queste non esistono o sono carenti.

MODALITÀ DI ACCESSO
Il corso di alta formazione, che si svolge da marzo a luglio diviso tra lezioni in aula e stage in libreria, è destinato principalmente a giovani laureati di qualsiasi facoltà ma è aperto anche ai diplomati, ai quali viene rilasciato a fine corso un attestato, accompagnato da un giudizio di merito, che riconosce la professionalità raggiunta. Hanno accesso al corso un massimo di 30 studenti previo test di ammissione.

Appuntamento il 9 dicembre alle ore 11,00 nella Sala Vega del Roma Convention Center La Nuvola all’EUR a Roma, all’interno della Fiera “Più libri, più liberi”, per la presentazione del 12° Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria della Scuola Librai Italiani, la scuola di formazione di Ali Confcommercio. L'8 dicembre sarà pubblicato in questo sito il bando del 12° corso.