#ioleggoperché 2018. E' stata fondamentale la partecipazione delle librerie per le donazioni alle biblioteche scolastiche. Dai primi dati parziali provenienti da poco più della metà delle librerie aderenti, le donazioni sono già ora oltre quota 123.000 (superando così il totale 2017)

Le librerie sono diventate punti di acquisto e donazione di libri per le biblioteche scolastiche potenziando la visibilità e il proprio ruolo nel territorio. Scuole e Librerie iscritte sul sito si sono gemellate fra loro e i cittadini si sono recati dal 20 al 28 ottobre nelle Librerie aderenti e acquistare libri da donare alle Scuole iscritte a #ioleggoperché. Prossimi step: novembre 2018 - marzo 2019: le Scuole ritirano i libri acquistati per loro presso le Librerie, e gli Editori contribuiscono con un ulteriore monte libri.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

GOAL DI SOLIDARIETÀ PER #IOLEGGOPERCHÉ 2018
LA GRANDE INIZIATIVA NAZIONALE AIE A FAVORE DELLE BIBLIOTECHE SCOLASTICHE


Dai primi dati parziali provenienti da poco più della metà delle librerie aderenti, le donazioni sono già ora oltre quota 123.000 (superando così il totale 2017)

Tra il 20 e il 28 ottobre mobilitazione di massa nelle librerie e nelle piazze di tutta Italia con più di un migliaio di iniziative organizzate e condivise sulla piattaforma 

Ulteriori 100.000 libri saranno donati alle scuole da parte degli editori

 

 

#ioleggoperché si supera, ancora una volta. L’iniziativa lanciata nel 2015 dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e per il terzo anno consecutivo insignita della Medaglia del Presidente della Repubblica, si conferma “a furor di popolo” la più grande maratona nazionale di solidarietà a favore delle biblioteche scolastiche: i cittadini hanno infatti risposto in massa alla chiamata, accorrendo a donare un libro per le oltre 9.000 scuole iscritte omogeneamente tra Nord, Centro, Sud Italia e isole, durante la campagna che si è svolta dal 20 al 28 ottobre scorsi nelle 2.130 librerie aderenti. In base ai primi dati parziali, provenienti dal 58% delle librerie, si è superato fin d’ora l’ammontare complessivo dei libri donati lo scorso anno: si parla di 123.732 libri su poco più della metà dei punti vendita. Circa un migliaio gli eventi organizzati sul territorio da studenti, librai, insegnanti, volontari e famiglie con un risultato complessivo di donazioni e mobilitazioni davvero straordinario. 
Il testimone passa ora agli editori aderenti che contribuiranno con 100.000 libri da ripartire tra le scuole di tutti gli ordini e gradi che ne avranno fatto richiesta entro e non oltre il 15 novembre prossimo attraverso il portale www.ioleggoperche.it. Novità di quest’anno, insieme agli editori hanno aderito al contributo anche altri grandi Enti tra cui lo Stato Maggiore della Difesa, il World Food Programme e l’Unesco, che hanno deciso di donare alle scuole copie di alcune loro pubblicazioni. 

“Il gioco di squadra tra editori, Istituzioni – in primis il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca -, filiera del libro, media e partner ha segnato un goal bellissimo – ha sottolineato il presidente AIE, Ricardo Franco Levi -: la generosità straordinaria dei cittadini per le biblioteche scolastiche dimostra un bisogno reale. Grazie ai ragazzi, ai cittadini, ai nostri ambassador Rudy Zerbi e Luciana Littizzetto e a tutti i partner che hanno contribuito a realizzare #ioleggoperché. Siamo inoltre felici che uno spot, programmato su tutte le reti Rai, Sky, La7 e TgCom, anche in virtù del Patto della lettura, abbia permesso di rendere visibile e massiccio il progetto, anche in televisione. Ora il contributo degli editori si sommerà alle donazioni dei cittadini per le scuole che ne faranno richiesta e arricchiremo ancora di più le biblioteche”.

Per 9 giorni #ioleggoperché è stata un’ininterrotta festa di partecipazione civile su scala nazionale soprattutto per i bimbi e i ragazzi – quest’anno gli studenti coinvolti complessivamente sono stati più di 2 milioni -, con circa un migliaio di eventi spontanei organizzati e condivisi sulla piattaforma del progetto. La maratona #ioleggoperché è stata raccontata per la prima volta in diretta social e tanti, tra autori e testimonial, hanno contribuito generando più di 300.000 interazioni registrate sui social media. 

In giro per il Paese è capitato così, per dare solo qualche esempio tra i più vivaci, che a Latina un corteo di 150 alunni ha sfilato indossando i costumi dell’Agro Pontino di inizio ‘900 per sensibilizzare all’amore per i libri e per il proprio territorio; a Mantova sono andate in scena le favole di Lafontaine; Milano-Rho e Domodossola sono state animate dai flashmob delle scuole, mentre a Milano allievi di una primaria hanno recitato ad alta voce brani di classici e biografie per gli anziani non vedenti dell’Istituto dei Ciechi; a Porto Torres 250 bambini hanno letto in piazza i diritti del lettore di Daniel Pennac; ancora, gli studenti di Crotone hanno invaso il centro storico con una caccia al tesoro letteraria; gli alunni di Piana di Sorrento hanno coinvolto direttamente il loro sindaco e il parroco e a Fontanafredda i bambini hanno prolungato la festa nella notte dormendo in libreria con le loro maestre e tante favole. Tutto per invitare il pubblico a donare un libro alla loro scuola. 

L’originalità delle iniziative candidate al contest #ioleggoperché 2018 vedrà assegnare a dicembre, grazie al supporto di SIAE, 10 buoni da 1500 euro per l’acquisto di libri alle scuole premiate. 

Con grande determinazione il mondo del calcio ha fatto sua anche quest’anno la causa della promozione alla lettura tra i più giovani: la rinnovata sinergia con Lega Serie A e Lega B ha portato sui campi da calcio di 19 città italiane gli striscioni e i video di #ioleggoperché con il coinvolgimento diretto dei giocatori della A, scesi in campo portando un libro per 250 bimbi accompagnatori: memorabile il primo piano sugli schermi di Icardi, Higuain, Ronaldo e tutti gli altri grandi campioni che hanno firmato e regalato un libro a un bimbo. 

LE PROSSIME TAPPE: le scuole dovranno provvedere al ritiro dei libri donati dai cittadini nelle librerie gemellate entro il 15 novembre, data entro cui potranno anche fare richiesta del contributo editori attraverso il portale, indicando la libreria gemellata in cui desiderano ricevere il pacco. A dicembre saranno assegnati i 10 buoni da 1500 euro per l’acquisto di libri alle scuole vincitrici del contest 2018, realizzato con il supporto di SIAE. A marzo 2019, il contributo editori arriverà nelle librerie e verrà ripartito tra le scuole che ne avranno regolarmente fatto richiesta sul sito entro i termini previsti (15 novembre 2018). 

L’iniziativa, promossa e coordinata da AIE, è realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), l’Associazione Librai Italiani(ALI), il Sindacato italiano Librai e Cartolibrai (SIL), l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e il Centro per il Libro e la Lettura, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), il supporto di SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori e il sostegno della Lega Serie A e Lega B, in sinergia e concomitanza con Libriamoci, Giornate di lettura nelle scuole, l’iniziativa promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del MiBAC e da MIUR per incentivare la lettura ad alta voce nelle scuole. 

Per saperne di più: www.ioleggoperche.it 

Mediapartner: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, La 7, Mediaset TGCom24, RAI, Robinson laRepubblica, TOPOLINO. 

Media Supporter: Famiglia Cristiana, Focus Junior, Il Giornale della Libreria, Il Fatto Quotidiano, Il Giornalino, Il Libraio.it, La Stampa, Libreriamo, Studenti, TV Sorrisi e Canzoni. 

Aderiscono, oltre alle librerie indipendenti di ALI e SIL: Ancora, LaFeltrinelli, Giuntialpunto, Libraccio, Librerie Claudiane, Librerie Coop, MondadoriStore, Paoline, San Paolo, TCI Touring Club Italiano, Ubik. 

Con il sostegno di: Lega Serie A e Lega B 
Partner tecnici: Ceva, Informazioni Editoriali, Messaggerie Libri 
Si ringraziano: Ibs.it, Libraccio.it 

Social 
Facebook: @ioleggoperche - https://www.facebook.com/ioleggoperche/ 
Twitter: @ioleggoperche - https://twitter.com/ioleggoperche 
Instagram: @ioleggoperche - https://instagram.com/ioleggoperche  
YouTube: https://www.youtube.com/ioleggoperchévideo 

Ufficio Stampa: 
stampa@ioleggoperche.it 
AIE Associazione Italiana Editori / Daniela Poli - Tel. 02 89280823 
Manzoni22 Silvia Introzzi cell. 335 5780314 / Simona Geroldi cell. 348 3674201