Ambrosini/ALI Confcommercio su spostamento data Salone del Libro : scelta dolorosa ma necessaria 

“L'annunciato spostamento del Salone del libro è l'ulteriore tassello di una realtà che purtroppo ha portato necessariamente a cancellare o spostatare gli eventi culturali da quelli grandi sino alle attività organizzate nelle librerie, nei circoli culturali e nelle biblioteche senza che ci sia al momento un preciso momento di ripresa. “ Cosi Paolo Ambrosini presidente ali Confcommercio su decisione di rimandare Saline del Libro 

“Oramai - continua - il paese ha perso in queste settimane decine, centinaia di occasioni di confronto sulle idee, le opere il pensiero. E' una sofferenza per tutti noi che di questo mondo ne siamo parte ma siamo altresì consapevoli che è una scelta necessitata perchè a rischio c'è il bene superiore della salute pubblica.

 “ Aspettiamo - conclude Ambrosini - con fiducia che nelle prossime settimane ci vengano indicate le nuove date per una manifestazione il Salone del Libro che da sempre è l'appuntamento principale per il mondo dell'editoria italiana e al quale già come associazione stavamo lavorando per portare nuovi contenuti a vantaggio della comunità professionale e dei lettori.”

 Noi ci saremo!

  • Eventi (52)

  • News (230)

  • Associarsi (2)

    Associati all'Ali. Tanti privilegi per gli associati. 

    il 2020 è stato un anno molto difficile per il Paese e per le nostre imprese, ma anche un anno nel quale siamo riusciti ad ottenere alcuni importanti risultati per la categoria: approvazione e entrata in vigore della legge sul libro, riconoscimento del libro bene essenziale, aumento della dotazione del tax credit di cui finalmente hanno potuto beneficiare una platea ampia e realmente rappresentativa di librerie e infine gli acquisti delle biblioteche nelle librerie del territorio.

    Questi risultati hanno solo in parte consentito alle nostre imprese di limitare i gravi danni conseguenti alle misure per il contrasto della crisi sanitaria e per questo il 2021, oltre a lavorare per la conferma delle misure ottenute nel 2020, dovrà essere, soprattutto nella prima parte, focalizzato nel cercare di far comprendere alle istituzioni che i problemi non sono risolti e che vi sono ancora difficoltà nel nostro settore che se non rimossi possono determinare esiti pesanti per l’occupazione e per la presenza delle librerie nel territorio.

    Sostieni la nostra associazione, perchè con la partecipazione della tua impresa all’Associazione assieme possiamo cercare di affrontare e risolvere i molti problemi che ha la nostra categoria.