Si è svolta dal 24 al 29 ottobre "Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole” con il patrocinio dell'Ali Confcommercio, l’iniziativa promossa insieme a #ioleggperché nelle scuole di ogni ordine e grado dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) – attraverso il Centro per il libro e la lettura (Cepell) - e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) –Direzione generale per lo studente.

Come ogni anno i dirigenti scolastici e gli insegnanti delle scuole italiane di ogni ordine e grado hanno dedicato alla lettura ad alta voce una o più giornate nell’ultima settimana di ottobre. Obiettivo del progetto è stato quello di avvicinare il bambino/ragazzo alla lettura, in una modalità aperta, slegata dal programma di studio. Qualsiasi oggetto di lettura ha rappresentato una passerella per traghettare il bambino/ragazzo dalla dimensione di non-lettore a quella di lettore, pertanto gli insegnanti hanno scelto le opere da leggere in maniera autonoma, avvalendosi eventualmente delle bibliografie suggerite dal Centro per il libro sui temi proposti per l'edizione 2016: Legalità (tema principale), W. Shakespeare (IV centenario della morte), Miguel de Cervantes (IV centenario della morte), Ludovico Ariosto (V centenario de ‘L’Orlando furioso’), Roald Dahl  (I centenario della nascita). Le letture, come ogni anno, hanno visto come protagonisti e “complici” autori, attori, personaggi noti, fondazioni e associazioni culturali che si sono prestati al ruolo di lettori volontari. Nella ferma convinzione che la collaborazione sia di fondamentale importanza per rafforzare le sinergie tra coloro che si occupano di promozione della lettura e che sia prioritario incrementare questa attività tra i giovani, l’Ali Confcommercio, partner dell’iniziativa, ha invitato  tutte le librerie ad affiancare il Cepell in questa campagna anche con iniziative locali. Il Cepell ha messo a disposizione l’agenzia organizzativa Stilema Srl di Torino (e-mail: libriamoci@stilema-to.it), che hai coordinato gli interventi dei lettori negli istituti scolastici. Info: www.cepell.it e www.libriamociascuola.it,

  • Eventi (52)

  • News (230)

  • Associarsi (2)

    Associati all'Ali. Tanti privilegi per gli associati. 

    il 2020 è stato un anno molto difficile per il Paese e per le nostre imprese, ma anche un anno nel quale siamo riusciti ad ottenere alcuni importanti risultati per la categoria: approvazione e entrata in vigore della legge sul libro, riconoscimento del libro bene essenziale, aumento della dotazione del tax credit di cui finalmente hanno potuto beneficiare una platea ampia e realmente rappresentativa di librerie e infine gli acquisti delle biblioteche nelle librerie del territorio.

    Questi risultati hanno solo in parte consentito alle nostre imprese di limitare i gravi danni conseguenti alle misure per il contrasto della crisi sanitaria e per questo il 2021, oltre a lavorare per la conferma delle misure ottenute nel 2020, dovrà essere, soprattutto nella prima parte, focalizzato nel cercare di far comprendere alle istituzioni che i problemi non sono risolti e che vi sono ancora difficoltà nel nostro settore che se non rimossi possono determinare esiti pesanti per l’occupazione e per la presenza delle librerie nel territorio.

    Sostieni la nostra associazione, perchè con la partecipazione della tua impresa all’Associazione assieme possiamo cercare di affrontare e risolvere i molti problemi che ha la nostra categoria.