Clicca qui per scaricare la domanda di ammissione

“14° Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria”

REGOLAMENTO DEL CORSO E BANDO DI AMMISSIONE

 

Art. 1

Istituzione del Corso

 

La Scuola Librai Italiani e l’Università Ca’ Foscari di Venezia - Dipartimento di Management - istituiscono e attivano la quattordicesima edizione del Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria.

Art. 2

Finalità ed obiettivi

 

Il Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria si pone l’obiettivo di formare nuovi librai che operino nell’ambito dello sviluppo imprenditoriale e della gestione delle librerie:

- favorendo la crescita professionale dei librai;

- favorendo la nascita di nuove librerie;

- avviando giovani laureati e diplomati (v. art. 4) alla professione di libraio e di direttore di libreria.

 

Art. 3

Organizzazione e gestione

 

Il Corso nei suoi aspetti scientifici e didattici è curato da un Direttore Scientifico e da una Direzione Tecnica nominati dal Comitato Esecutivo della Scuola. La faculty è composta da docenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e da docenti professionisti. La Scuola Librai Italiani garantirà ai partecipanti i seguenti servizi:

- segreteria del corso

- help desk alunni

- aule di lezione

- gestione e tutorship d’aula

L’ufficio stampa e le relazioni esterne nazionali sono gestiti dall’Associazione Librai Italiani.

Art. 4

Destinatari e requisiti di ammissione

 

Il Corso è rivolto a:

  1. a) laureati che hanno interesse e motivazione a lavorare nel mondo dell’editoria e della distribuzione e vendita dei libri. Per essere ammessi alle selezioni sono richiesti:

- diploma di laurea in qualsiasi disciplina, conseguito in Università di Paesi dell’Unione Europea;

- predisposizione al lavoro in team;

- motivazione ad intraprendere la professione di libraio o all’inserimento occupazionale in aziende che operano nel settore dell’editoria e della distribuzione del libro;

- conoscenza dei principali strumenti ed applicazioni informatiche.

 

  1. b) diplomati - in numero massimo di 15 - che hanno interesse e motivazione a lavorare nel mondo dell’editoria e della distribuzione e vendita dei libri.

Per essere ammessi alle selezioni sono richiesti:

- diploma di istruzione secondaria superiore, conseguito in Istituti scolastici dell’Unione Europea;

- predisposizione al lavoro in team;

- motivazione ad intraprendere la professione di libraio o all’inserimento occupazionale in aziende che operano nel settore dell’editoria e della distribuzione del libro;

- conoscenza dei principali strumenti ed applicazioni informatiche.

 

Tali requisiti saranno oggetto di valutazione in fase di selezione, secondo quanto previsto dall’art. 11 del presente Regolamento. I titoli di studio conseguiti presso Università o Istituti di pari livello o Istituti di istruzione secondaria superiore privati o stranieri devono essere preventivamente riconosciuti. Qualora il titolo non sia già stato riconosciuto, sarà la Commissione di selezione di cui all’art. 11 del presente Regolamento a deliberare sull’equipollenza ai soli fini dell’ammissione al Corso.

Art. 5

Contenuti

 

Il Corso è strutturato in 6 aree tematiche, con parti di specializzazione sul ruolo di libraio o direttore di libreria, che prevedono forme integrate di:

- attività didattica frontale;

- partecipazione a eventi e fiere relativi al mercato;

- stage presso librerie;

- project work;

- ricerche di mercato, progetti individuali;

- apprendimento individuale;

- verifiche scritte intermedie.

 

I principali contenuti oggetto di trattazione nelle singole aree sono i seguenti:

  1. Analisi del mercato del libro

Le caratteristiche, gli attori, le tendenze e le particolarità del mercato del libro, le associazioni.

  1. Competenze gestionali di base

Principali aspetti della gestione strategica, di mercato, economico-finanziaria, organizzativa e di gestione delle risorse umane.

  1. Lo spazio della libreria

Costruzione di ambiente e atmosfera, definizione degli assortimenti, relazioni con i fornitori, attività di promozione, infrastrutture e soluzioni tecnologiche, il sistema informativo della libreria.

  1. Libri e mondo digitale

Nuove trasmissioni del sapere: ebook, contenuti digitali, prodotti non book di cross-selling e servizi ad alto valore aggiunto.

  1. L’innovazione commerciale

La libreria e il suo territorio; la collaborazione con i lettori, le scuole, gli attori culturali e le biblioteche; esperienze associative e alleanze strategiche, reti di imprese.

  1. Progettazione della libreria Processo operativo di progettazione di una libreria alla luce delle continue evoluzioni del mercato del libro e delle nuove competenze che caratterizzano il ruolo del libraio moderno.

Art. 6

Durata e Calendario

 

L’inizio del Corso è fissato al 16 marzo 2020 e il termine al 2 luglio 2020, data in cui avverrà la consegna pubblica degli attestati finali di cui all’art. 15. I giorni di lezione in aula si intendono a tempo pieno (ore 9.00-17.00).

La durata del Corso è di quattro mesi circa, strutturati in: cinque periodi di una settimana di aula frontale, dieci settimane divise tra stage presso una o più librerie indicate dalla Scuola e progetti di ricerca. Durante il corso verranno effettuate delle lezioni on line. E’ prevista la partecipazione attiva degli allievi ad una delle più rilevanti Fiere editoriali in collaborazione con i principali editori nazionali e la visita al magazzino di distribuzione di Messaggerie Libri a Stradella. Il corso termina con un esame finale.

Art. 7

Obbligo di frequenza

 

La frequenza alle lezioni frontali è obbligatoria per un monte ore non inferiore al 90% delle ore previste. Parimenti, è obbligatoria la frequenza sia allo stage aziendale, nella misura di almeno il 90% delle ore previste, che ai viaggi di istruzione e convegni, nella misura di almeno il 90% delle ore previste, che ad altre attività di project individuale assegnate. Dette condizioni rappresentano requisiti indispensabili per essere ammessi alla prova di valutazione finale.

Art. 8

Docenti

 

Il corpo docente del Corso è definito dal Comitato Esecutivo della Scuola su proposta del Direttore Scientifico. Possono far parte del corpo docente del Corso: docenti universitari europei, professionisti e consulenti esperti del settore, librai, manager e dirigenti di imprese e associazioni del mercato del libro.

Art. 9

Sede delle attività didattiche

 

La didattica del corso (lezioni frontali) si svolgerà a Roma nella sede di Promoter in via Properzio 5.

Art. 10

Numero dei partecipanti

 

Il Corso è a numero chiuso. Il numero di ammessi è stabilito tra un minimo di 20 ed un massimo di 40 partecipanti.

 

 

Art. 11

Modalità di selezione dei candidati

 

I candidati saranno ammessi al Corso secondo l’ordine di graduatoria fino alla concorrenza del numero dei posti messi a concorso. La selezione tra i candidati in possesso dei requisiti previsti dal presente Regolamento sarà effettuata da un’apposita Commissione nominata dal Comitato Esecutivo della Scuola, su proposta del Direttore Scientifico della stessa. La Commissione formulerà, in seduta preliminare e prima dell’apertura dei plichi contenenti le domande di partecipazione, adeguati criteri di valutazione dei titoli e delle prove di selezione. La selezione sarà articolata in due fasi distinte:

  1. a) Verifica della regolarità delle domande pervenute e dei relativi allegati; analisi dei CV dei candidati;
  2. b) Prove consistenti in:

- test psico-attitudinali;

- un colloquio individuale di tipo psicologico - motivazionale.

 

Alla seconda fase della selezione (b) saranno ammessi soltanto coloro che saranno stati ritenuti idonei a conclusione della prima (a). L’operato della Commissione e la graduatoria di merito stilata alla fine delle operazioni di selezione saranno insindacabili.

La selezione si svolgerà a Roma presso la sede didattica il 9 marzo 2020.

Le modalità di effettuazione delle prove di selezione saranno tempestivamente comunicate ai candidati mediante pubblicazione sul sito ufficiale della Scuola www.libraitaliani.it/scuolalibrai-italiani.

La graduatoria di merito sarà pubblicata il 10 marzo 2020 sul sito www.libraitaliani.it/scuolalibrai-italiani. Gli ammessi dovranno provvedere all’iscrizione al Corso mediante pagamento della prima rata entro e non oltre il 12 marzo 2020. Coloro che non avranno effettuato il pagamento entro la data prescritta, saranno considerati a tutti gli effetti rinunciatari ed i posti che risulteranno vacanti saranno attribuiti ai successivi candidati secondo la graduatoria di merito. Questi ultimi dovranno a loro volta perfezionare l’iscrizione mediante versamento della prima rata entro e non oltre il 14 marzo 2020.

Per le modalità di pagamento della quota di iscrizione si rimanda all’art. 17 del presente Regolamento.

Art. 12

Organi del Corso

 

L’organizzazione del Corso si avvale del supporto dei seguenti Organi:

  • Il Comitato Esecutivo della Scuola, composto da sei membri di cui quattro in rappresentanza dell’Associazione Librai Italiani, uno in rappresentanza dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e uno in rappresentanza del Cepell Centro Per il Libro e la Lettura;
  • un Direttore Scientifico, nominato dal Comitato in accordo con il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia;
  • un Direttore Tecnico, nominato dal Comitato in accordo con l’Associazione Librai Italiani.

 

Art. 13

Verifiche di apprendimento

 

La verifica di apprendimento prevede prove intermedie scritte di valutazione durante il Corso. La valutazione finale verterà sulla presentazione del project work sviluppato da ciascun allievo durante il corso, da sostenersi di fronte ad un’apposita Commissione nominata secondo i criteri previsti dal successivo art. 14. Il mancato superamento della prova finale darà diritto ad un semplice attestato di partecipazione ad alcune lezioni, come previsto dall’art. 15 del presente Regolamento.

Art. 14

Commissione di valutazione

 

La Commissione di valutazione incaricata di verificare il percorso formativo dei partecipanti al Corso è nominata dal Comitato Esecutivo della Scuola, su proposta del Direttore Scientifico. Possono far parte della Commissione di valutazione i docenti della Faculty del Corso e i rappresentanti del Comitato Esecutivo. Possono, inoltre, partecipare alla discussione eventuali esperti dei temi oggetto del Corso.

Art. 15

Attestato Finale

 

A conclusione del Corso, coloro che lo hanno frequentato (per almeno il 90% delle attività, secondo quanto previsto all’art. 7) ed hanno superato l’esame finale, riceveranno l’“Attestato di partecipazione con profitto al Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria”. Coloro che non avranno sostenuto o superato l’esame finale riceveranno un documento comprovante la partecipazione ad alcune lezioni del “Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria”. È prevista una valutazione scritta di merito per ogni singolo partecipante, redatta dal Direttore Scientifico in accordo con il Direttore Tecnico. Detta valutazione integra e qualifica l’Attestato conseguito.

Art. 16.

Modalità di ammissione alla selezione

 

Il termine finale per le domande di ammissione è fissato per il giorno 6 marzo 2020.
Entro tale data i candidati dovranno compilare la domanda di ammissione alla selezione presente sul sito www.libraitaliani.it/scuola-librai-italiani e inviarla via e-mail all’indirizzo scuola@libraitaliani.it; la stessa dovrà inoltre essere inviata entro il termine fissato (farà fede la data del timbro postale), tramite raccomandata A/R alla Segreteria della Scuola Librai Italiani, c/o Associazione librai italiani Confcommercio – Piazza G. G. Belli 2 - 00153 Roma, debitamente corredata dei seguenti documenti:

- curriculum vitae (CV);

- autocertificazione del possesso del titolo di studio richiesto.

 

All’inizio delle attività didattiche, gli ammessi a frequentare il Corso dovranno produrre i seguenti documenti:

- certificato del titolo di studio richiesto;

- copia di un valido documento di riconoscimento;

- una fotografia digitale formato tessera.

 

Art. 17

Quota di partecipazione e recesso dal Corso

 

La formale accettazione da parte del partecipante va comunicata via e-mail all’indirizzo scuola@libraitaliani.it entro e non oltre il 12 marzo 2020 per gli ammessi e il 13 marzo 2020 per i candidati che subentrano agli eventuali rinunciatari.

La quota complessiva di iscrizione è pari a € 2.500,00 + IVA da versare secondo le seguenti modalità:

 

  • € 1.250,00 + IVA entro il 12 marzo 2020; eventuali subentranti entro il 13 marzo 2020.
  • € 1.250,00 + IVA entro il 17 aprile 2020.

Gli importi dovuti vanno versati tramite bonifico bancario intestato a:

ALI Opera srl

IBAN IT04G0326803200052434950440

c/o Banca Sella-sede di Roma

La quota è comprensiva della partecipazione al corso e del materiale didattico. Il mancato versamento nei termini stabiliti comporta l’automatica decadenza dal Corso. La rinuncia alla partecipazione al Corso non dà diritto al rimborso delle rate versate. Il candidato dovrà indicare nel bonifico il proprio nome/cognome e la causale del versamento: quota iscrizione 14° Corso S.L.I.

È fondamentale che, contestualmente al pagamento delle rate, i candidati ammessi forniscano via mail all’indirizzo scuola@libraitaliani.it la ricevuta comprovante l’avvenuto versamento.

Art. 18

Controversie

 

Per ogni controversia sarà competente il Foro di Roma, con esclusione di qualsiasi altro Foro.

La Scuola Librai Italiani, nata a Orvieto nel 2006 su iniziativa dell’Associazione Librai Italiani (Ali-Confcommercio), dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e della Fondazione Centro Studi della Città di Orvieto, rappresenta un centro di alta formazione  per chi aspira a diventare libraio.