Nicola Lagioia direttore del Salone chiede ai librai la collaborazione social